Lo stile boho chic, contaminazioni multietniche e assenza di regole

Eccoci nell’universo decorativo dello stile boho chic: contaminazioni multietniche, assenza di regole, mix cromatici audaci!

lo-stile-boho-chic-homedecordetails-blog

Lo stile boho chic è formato da due parole: boho è l’abbreviazione di “bohème”, con riferimento allo stile di vita degli artisti del 19esimo secolo, che a sua volta viene dall’errata credenza seconda la quale i gitani provenivano dalla Boemia; e “chic” altro termine francese che significa “elegante”.

Il boho racchiudeva in sé lo spirito anticonformista di pittori, attori, artisti e musicisti che, deliberatamente, vivevano un’esistenza distante dalle consuetudini sociali, tesi alla ricerca di una libertà espressiva al di fuori da schemi e regole.

lo-stile-boho-chic-homedecordetails-blog

Quando e perché bohémien e chic sono stati accostati creando l’espressione boho chic? È successo tra il 2003 e il 2004 quando è nato il look boho chic, quello in particolare dell’attrice Sienna Miller e della modella Kate Moss. A loro due si deve, di fatto, la nascita di questo stile che poi dalla moda è passato a influenza il lifestyle in senso lato e dunque anche l’arredamento.

lo-stile-boho-chic-homedecordetails-blog

Il boho chic è caratterizzato dall’assenza di linee guida e dalla libertà di spirito dei suoi abitanti.

E la parte più difficile del lavoro è capire come seguire regole che di per sé non esistono, al fine di arredare boho con buoni risultati senza rischiare che la casa risulti un caotico ensemble ammobiliato.

lo-stile-boho-chic-homedecordetails-blog

Lo stile Bohemien è stato fin dalle origini sinonimo di anticonformismo in relazione alle usanze e mode di quel periodo e, di conseguenza, facilmente associato a creativi e intellettuali ai margini delle strutture sociali.

lo-stile-boho-chic-homedecordetails-blog

Lo stile boho chic è influenzato da moltissimi altri stili e da diversi periodi storici!

Dal Far West e dal movimento hippy, dallo stile etnico, che va dall’Africa all’India, e da quello nordico.

In un arredamento boho chic, dunque, ben vengano tutti quegli elementi che possano essere riportati a questo tipo di stili.

Per esempio piume e cuoio che facciano pensare ai nativi americani e ai cowboy. Pizzi e fiori che richiamano gli hippy degli anni ’70. Soprammobili in legno di colore scuro, come quelli di stile etnico…

Ma anche complementi d’arredo molto colorati e tessuti orientaleggianti.

lo-stile-boho-chic-homedecordetails-blog

Il mix di tutti questi elementi forma lo stile boho chic.

Lo stile bohemien chic punta a spezzare la monotonia di interni eleganti e moderni con elementi vintage e mobili artigianali.

Per questa ragione, raramente si trovano due interni molto simili o la presenza di mobili in serie dentro progetti differenti.

Ed è proprio l’esclusività e la rarità degli oggetti che riempiono lo spazio, l’elemento fondamentale e caratteristico che rende ogni ambiente esclusivo e unico.

lo-stile-boho-chic-homedecordetails-blog

Che si tratti di soffici coperte dai variopinti motivi etnici o amache appese al soffitto, spesso la chiave è comodità. Esprime a pieno la personalità del suo proprietario.

Infatti nel boho chic ogni mobile, ogni oggetto e ogni elemento decorativo racchiude una storia e un legame personale con chi lo possiede.

I mobili, tramite un’alternanza di moderno ed eclettico, vanno a riempire ogni metro quadro dello spazio. Danno cosi vita a un ambiente eccentrico, fatto di colori e oggetti intriganti, unici nel loro genere.

lo-stile-boho-chic-homedecordetails-blog

In una casa boho chic tra i grandi protagonisti vi sono le piante. Il verde, in genere, si fonde magistralmente com qualsiasi tipo di ambiente, e ne diventa talvolta un importante elemento d’arredo.

Via dunque a parete divisorie e barriere! Grandi vasi posti in luoghi inusuali della casa. Quadri con raffigurazioni botaniche o mappe di giardini antichi, magari acquistati durante un viaggio o in tipografia.

lo-stile-boho-chic-homedecordetails-blog

Altro elemento che diventa indispensabile è un pezzo fatto a mano, che sia una coperta, un tendaggio, un dipinto, una creazione.

Il senso di unicità dato dall’handmade è perfetto per lo stile Boho Chic.

lo-stile-boho-chic-homedecordetails-blog

La luce?

Illuminate con discrezione e con accenti tenui e colorati, luci soffuse ed intime. Lampadari a sfera, candele e candelabri o quello che la vostra creatività vi suggerisce!

lo-stile-boho-chic-homedecordetails-blog

Palette colori?

colori accesi sono certamente il tratto distintivo dello stile boho chic, soprattutto per gli elementi decorativi che vanno a inserirsi in uno sfondo in cui prevalgano i colori della natura, ossia le sfumature del marrone del legno e il verde delle piante.

Per tantissime altre foto di ispirazione boho vi lascio QUI il link alla mia bacheca Pinterest dedicata a questo stile!

condividi articolo

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.