Come scegliere i cuscini del divano?

In un vecchio video di Youtube avevo affrontato (anche un po’ velocemente forse) il tema che riprendo oggi: come scegliere i cuscini del divano?

Scegliere i cuscini del divano in soggiorno può rivelarsi un processo creativo davvero divertente!

È davvero entusiasmante perdersi nella scelta di colori, tessuti e mille proposte di godere che il mercato offre. In particolare per gli amanti del design!

I cuscini sono comodi e confortevoli, ma soprattutto hanno una forte funzione decorativa!

Grazie alla freschezza dei tessuti, all’energia dei colori e alle stampe, potrete sbizzarrirei e cambiare il look al vostro living con poche semplici modifiche.

È divertente, si….  ma a volte può essere rischioso se non sapete come abbinare tra loro cuscini differenti.

Vediamo alcune indicazioni e consigli per non sbagliare negli abbinamenti e nella scelta dei cuscini!

  1. Segui delle gradazioni cromatiche – scegliete una palette colori e attenetevi a quelle gradazioni. Se starete in un dato range sarà più difficile sbagliare (guarda ad esempio le palette colori che ho creato nelle immagini di esempio)
  2.  Si ai mix di stampe, pattern differenti, ma solo se seguono la stessa palette colori, e quindi si richiamano e abbinano per il colore (anche qui le immagini ti offrono spunti e suggerimenti di abbinamento con diversi pattern e stampe)
  3.  Gioca con tessuti, trame, materiali differenti  – velluto, cotone, lino, yuta… materiali in contrasto, che così facendo creano movimento; il divano non sembrerà piatto e basterà sostituire una sola fodera per cambiare totalmente stile e look al divano.

Ecco quindi le 3 moodboard diverse per darvi un’idea di abbinamenti dei cuscini, colori e tessili…

La prima moodboard ha una palette ben definita con colori terracotta e verde basilico, scaldati da un color caffelatte molto chiaro… Qui vediamo bene come tessili e diversi materiali possono combinarsi tra di loro!

La seconda moodboard è sulle tonalità dei verdi, e in particolare verde menta e verde oliva, schiariti qua e là da bianco o beige.

In questa moodboard vediamo bene il concetto dei pattern diversi e delle dimensioni o forme contrastanti, in perfetta armonia tra loro.

Nella terza e ultima moodboard che ho preparato i colori sono più decisi: giallo mostarda, ancora un tocco di verde e beige. Qui vediamo come stili completamente diversi tra loro (botanico, gypsy, vintage,…) possono uniformarsi creando movimento. 

Voi come scegliete i cuscini? Avete qualche trucchetto in particolare?

p.s tutti i cuscini che vedete inseriti nelle moodboard li trovate online qui 

condividi articolo

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.