Coerenza di stile nell’arredamento di casa

Arredare la propria casa è sicuramente un’avventura emozionante che ci permette di esprimere la nostra personalità e creatività. Tuttavia, una delle sfide più grandi è mantenere una coerenza stilistica (e non cadere in un’accozzaglia di stili mixati malamente). Non sottovalutare questo aspetto, perché può davvero fare la differenza tra una casa che appare ben organizzata e accogliente e una che sembra un po’ caotica.

Ecco qualche consiglio che ho preparato per te, per superare questo ostacolo (ovviamente con stile!) e mantenere coerenza di stile nell’arredamento

Perché la coerenza di stile nell’arredamento è importante?

Immagina di entrare in una stanza dove tutto è in perfetta armonia: colori, mobili, decorazioni. Non ti sentiresti subito più rilassato? Ecco perché la coerenza stilistica è così importante:

  • Ordine e Armonia: Una casa ben arredata sembra più ordinata e invita al relax.
  • Espressione Personale: Un design coerente racconta una storia (la tua!) e riflette il tuo gusto personale.
  • Ambiente Accogliente: Uno styling uniforme rende l’ambiente meno stressante e più piacevole da vivere.

Le sfide comuni nel mantenere la coerenza stilistica

  1. Influenza delle Tendenze: Le mode cambiano continuamente e può essere facile lasciarsi tentare da stili che non si integrano bene con il resto della casa. Quante volte abbiamo visto uno stile, ce ne siamo innamorati perdutamente e a distanza di un anno, ci è sembrato qualcosa di già passato e superato? Quindi è un bene lasciarsi ispirare, ma non bisogna lasciarsi ”trasportare” dalle tendenze.
  2. Mix di Stili: Combinare stili diversi può essere interessante, ma c’è il rischio di esagerare e ottenere un effetto disordinato. Questo è spesso fatto da figure professionali come interior designer e stylist di interni, mentre è un po’ più difficile non perdere la bussola quando si è da soli.
  3. Acquisti Impulsivi: Comprare senza un piano può portare a una collezione di elementi che non si armonizzano tra loro. Acquisti a distanza di tempo di articoli che visti singolarmente ci piacciono, ma messi insieme poi sembrano un’accozzaglia.
  4. Diverse Opinioni: In una famiglia, è normale avere gusti diversi! Trovare un punto d’incontro che soddisfi tutti non è sempre semplice. Come si dice spesso… ”tra moglie e marito non mettere dito!”, ma anche in questo caso una figura professionale potrebbe fare da tramite e pensare ai gusti di entrambi, preparando una proposta ”di mezzo”.

Come mantenere la coerenza di stile

  1. Definisci uno stile preciso: Prima di iniziare, scegli un tema o uno stile che guiderà tutte le tue scelte. Che sia moderno, rustico o minimalista, avere una linea guida è fondamentale. Ti aiuterà a non perdere la bussola durante tutta la fase di arredo della casa/stanza.
  2. Crea una palette di Colori: Decidi una palette di colori e seguila. Scegli un colore principale e aggiungi alcuni colori complementari per evitare troppi contrasti. A questo proposito puoi leggere questo articolo che parla di palette 
  3. Materiali e Finiture materiche: Usa materiali e finiture simili in tutta la casa. Ad esempio, se scegli un colore come l’ottanio, usalo anche in altre stanze o riprendi questo concetto in alcuni pezzi di home decor o arredi.
  4. Elementi di Transizione: Usa tappeti, cuscini e opere d’arte per collegare visivamente le diverse stanze.
  5. Pianificazione Attenta: Prima di fare acquisti, crea un piano dettagliato con moodboard (conosci questo mini corso che ti aiuta a creare una moodboard? scoprilo a questo link) o liste di oggetti per vedere come ogni elemento si integrerà nel design complessivo. Canva può esserti utilissimo in questo, ma anche Pinterest!
  6. Consulenza di un Professionista: Se ti senti sopraffatto, un designer d’interni può offrirti consigli preziosi e aiutarti a mantenere la coerenza stilistica. Scopri tutti i miei servizi nella pagina dedicata.

Esempio di progetto coerente

Un esempio di tutto ciò che ti ho spiegato sopra?

Immagina di voler arredare la tua casa in stile scandinavo. Questo stile si caratterizza per la semplicità e l’uso di colori chiari. Ecco come potresti fare:

  • Colori: Predominanza di bianco, grigio e toni neutri, con accenti di blu e verde.
  • Materiali: Usa legno chiaro e tessuti naturali come cotone e lana.
  • Mobili: Scegli linee pulite e design minimalista.
  • Decorazioni: Opta per oggetti semplici come vasi in ceramica, candele, piante verdi e stampe grafiche.

Mantenendo questi elementi in ogni stanza, la tua casa avrà uno stile ed un look uniforme e armonioso, in stile scandinavo.

Ricapitolando? (+ un ultimo consiglio per ottenere coerenza di stile nell’arredamento)

Ricorda di seguire un tema, usare una palette di colori uniforme e pianificare ogni acquisto. Così, ogni angolo della tua casa rifletterà il tuo stile e la tua personalità, diventando il rifugio perfetto per te e la tua famiglia.

Un ultimo consiglio? Se non sai quale stile ti rappresenta e quale più vorresti a casa tua, potresti iniziare lasciandoti ispirare dalle bacheca Pinterest. Crea la tua personale. Le immagini che avrai salvato saranno una visione di insieme e ti suggeriranno quello che più si avvicina al tuo stile personale.

E ora buon lavoro!

Credits: immagini – render Homedecordetails 

Vania Zorzi

Vania Zorzi

Founder homedecordetails, Interior designer & stylist

Energica, determinata, amante delle moodboard e delle palette colori.
Scrive di home tour, tendenze e consigli di arredo. Ha fondato Homedecordetails nel 2013, interior designer dal 2016, ha creato un corso per diventare home stylist

 Categorie 

 Cosa trovi su Homedecordetails 

 Potrebbero interessarti anche: 

Arreda la tua casa come una rivista di design

Arreda la tua casa come una rivista di design

Arredare la propria casa come una rivista di interni di design può sembrare un sogno irrealizzabile, ma con alcuni trucchetti di styling e un po' di pianificazione, puoi trasformare la tua dimora in uno spazio elegante, ordinato, sofisticato e accogliente. In questo...